PRIVACY (Regolamento UE 2016-679) – FONDAMENTI

I dati inseriti in questa pagina sono una elaborazione delle pagine pubblicate su https://www.garanteprivacy.it/regolamentoue

FONDAMENTI DI LICEITA’ DEL TRATTAMENTO

I fondamenti della liceità del trattamento sono: il consenso, l’adempimento di obblighi contrattuali o di legge, interessi vitali della persona interessata o di terzi, interesse pubblico, interesse legittimo del titolare o di terzi

Vediamoli insieme:

CONSENSO

L’interessato deve dare il consenso esplicito quando si tratta di dati personali e quando le decisioni sono basate su trattamenti automatizzati. Il consenso deve essere, in tutti i casi, libero, specifico, informato, inequivocabile e non è ammesso il consenso tacito o presunto (no a caselle pre-spuntate su un modulo).

Non è necessario che il consenso sia dato per scritto, potrebbe essere chiesto oralmente al momento della consegna dell’informativa, ma questa è la modalità che consente di verificare inequivocabilmente che ci sia stato.
In ogni caso è il titolare che deve dare la prova del consenso.

Il consenso dei minori è valido a partire dai 16 anni di età, prima di tale età occorre il consenso dei genitori o di chi ne fa le veci.

ADEMPIMENTO DI OBBLIGHI CONTRATTUALI e DI LEGGE,

INTERESSE PUBBLICO O ESERCIZIO DI PUBBLICI POTERI

Il titolare può procedere al trattamento dei dati necessari per l’adempimento degli obblighi contrattuali o di legge, perché altrimenti sarebbe impossibilitato a fare ciò che è suo dovere fare per ottemperare ad un contratto o alla legge.

Il trattamento è inoltre necessario, e quindi non è richiesto il consenso, per uno dei seguenti scopi:

  • per assolvere gli obblighi ed esercitare i diritti specifici del titolare del trattamento o dell’interessato in materia di diritto del lavoro e della sicurezza sociale e protezione sociale;
  • per tutelare un interesse vitale dell’interessato o di un’altra persona fisica qualora l’interessato si trovi nell’incapacità fisica o giuridica di prestare il proprio consenso;
  • per accertare, esercitare o difendere un diritto in sede giudiziaria o ogniqualvolta le autorità giurisdizionali esercitino le loro funzioni giurisdizionali;
  • per motivi di interesse pubblico rilevante sulla base del diritto dell’Unione o degli Stati membri;
  • per finalità di medicina preventiva o di medicina del lavoro, valutazione della capacità lavorativa del dipendente, diagnosi, assistenza o terapia sanitaria o sociale ovvero gestione dei sistemi e servizi sanitari o sociali;
  • per motivi di interesse pubblico nel settore della sanità pubblica;
  • per il perseguimento di fini di archiviazione nel pubblico interesse, di ricerca scientifica o storica o a fini statistici.

Al di fuori dei casi previsti esplicitamente nel regolamento non è permesso raccogliere, utilizzare e conservare i dati personali senza il consenso dell’interessato.

FONDAMENTI D ILICEITA DEL TRATTAMENTO

Leave a Reply